RECISO

Home/PERCORSI/RECISO
RECISO 2016-09-21T17:30:48+00:00

 

Poche centinaia di metri prima di giungere al paese di Populonia in località Reciso si trova il punto di partenza della escursione, il luogo è riconoscibile per uno spiazzo sulla sinistra che scende leggermente sotto il livello stradale e appena sopra una strada sterrata chiusa da un cancello ma l’accesso viene garantito da un varco per pedoni.La strada sale dolcemente e vi ritrovate in un folto bosco dove spiccano pini, lecci, querce da sughero, corbezzolo e lentisco, ricca è la macchia mediterranea, l’occhio viene gratificato da rigogliose fioriture di ginestre e delicati ciclamini, cisti e anemoni.Dopo circa mezz’ora arrivate ad una radura dove potete visitare i ruderi della chiesa di  San Quirico .Riprendete il cammino e arrivate ad un bivio, prendete quello che sale, proseguite sempre in direzione sud, camminate sempre in un saliscendi in località un pò pomposamente chiamate “monte”: Monte Pecorino e monte Massoncello, quest’ultimo il rilievo più alto dell’escursione, ben 286 mt! Ma prima di questo rilievo siete passati dall’ Aia del Prete e dal Poggio Grosso (278 mt.).Proseguendo ora in direzione est avete le prime aperture sul mare e sulla pianura di Piombino.La strada diventa più ampia e arrivate a Campo alla Sughera riconoscibile da numerose cataste di legna, da quì si può godere di splendidi panorami sul mare e il territorio circostante.Proseguendo il percorso vi ritroverete nella parte finale che porta a Cala Moresca.Questa strada è anche una meta ambita per molti ciclisti in mountain bike e anche molto frequentata da cinghiali, infatti i lati della strada sono tutti rivoltati, classico segnale di passaggio di questi animali in cerca di cibo.