VIA DEL FERRO

Home/PERCORSI/VIA DEL FERRO
VIA DEL FERRO 2016-09-21T17:26:09+00:00

Via del Ferro

durata ore 1 ora e 30 minuti
Itinerario fra sepolcri a tumulo e antichi edifici legati alla lavorazione del ferro, con interessanti valenze ambientali 

 Un percorso che, salendo la collina di Poggio della Porcareccia, attraversa il quartiere industriale dell’antica città di Populonia, del quale si conservano gli importanti resti  degli edifici destinati alla lavorazione del minerale, vera ricchezza dell’antica città etrusca. Percorrendo l’itinerario tra spazi aperti che si affacciano sul golfo e boschi di sughere e querce, si possono inoltre visitare altre grandi tombe a tumulo dei prìncipi etruschi,tra le quali la Tomba dei Flabelli e la Tomba delle Oreficerie, per scoprire poi,nascosta tra gli alberi, la grande Tomba dei Frammenti Italo-Corinzi . L’ultimo tratto della Via del Ferro è un sentiero di raccordo in mezzo al bosco che serve per raggiungere la via delle Cave.Il percorso inizia con la visita della necropoli di San Cerbone e del Casone e consente di visitare la più antica e monumentale necropoli della città etrusca diPopulonia, datata tra il VII e il V secolo a.C., con le grandi tombe a tumulo, tra le quali la famosa Tomba dei Carri,tombe a edicola, tra cui la tomba del Bronzetto di Offerente, e tombe a sarcofago,conservatesi quasi intatte sotto il peso dei poderosi accumuli delle scorie ferrose che iniziarono a ricoprirle già dall’età ellenistica (IV-III secolo a.C.).